Apprendimento online: eBook, tablet, video
Con l’avvento delle nuove tecnologie, è presto emersa la possibilità per l’apprendimento online.
Questo offre due possibilità:

La prima riguarda chi ama apprendere cose nuove da solo

Possiamo partire dai corsi di lingue (ci sono app come Duolingo o Babel che offrono servizi di base di questo tipo), e arrivare un po’ a qualsiasi cosa, dal creare un sito internet al corso di cucina, dal migliorare le performance sportive ai tutorial per trucco e parrucco.

La seconda possibilità per utilizzare l’apprendimento online, invece, coinvolge la formazione interna alle aziende

Dal corso di base per la sicurezza, alla presentazione di nuovi prodotti ai venditori, alla formazione specifica sulle strategie di vendita. Solo alcuni ambiti pratici (ad esempio le tecniche di pronto soccorso) sono forzati a mantenere la formazione in aula!

L’apprendimento online può avvenire in diversi modi

  • ebook e testi scritti
  • audio e podcast
  • video
E ognuno di questi ha vantaggi e svantaggi. Vediamoli assieme:

Ebook e altri testi scritti

Gli ebook, rispetto alle altre modalità, sembrano offrire solo svantaggi: se non letti al computer rischiando di affaticare la vista vanno stampati, senza avere però il vantaggio del formato rappresentato dal libro. L’avvento degli ebook reader, come il kindle, hanno un po’ risolto il problema, perché i loro schermi affaticano meno gli occhi, ma non hanno ancora trovato un favore diffuso.
Tuttavia, hanno un indubbio vantaggio: la possibilità di saltare le parti meno interessanti, che non ci riguardano o già conosciute, senza troppi problemi.

Audio e podcast

I file audio e i podcast, trovano la loro maggiore utilità durante i lunghi viaggi in macchina (ma anche in treno o in momenti in cui non si può restare materialmente con un libro in mano o davanti al computer).
Un altro loro utilizzo è, ad esempio, nelle meditazioni guidate.

Video di apprendimento

è con i video, tuttavia, che lo studente può avere una visione completa.
Prendiamo ad esempio la differenza che c’è tra un libro di storia e un documentario di Alberto Angela.
Vedere, anche se a volte non dal vivo, le costruzioni, gli oggetti, le interazioni di cui si sta parlando, crea in noi una connessione fortissima, e saremo più in grado di ricordare le cose. Questi video hanno, tuttavia, la necessità di essere supportati dall’audio.
Non basta infatti avere un testo sovraimpresso, ma avremo un’esperienza più completa se ci vengono proposti contemporaneamente audio e video.
Viene utilizzato nell’apprendimento a tutto tondo, sia con video interattivi, sia di semplice spiegazione. Possono essere utilizzati sia nelle scuole, che nei corsi di lingue, che per apprendere metodologie specifiche come possono essere i corsi sulle procedure di sicurezza.
Se hai bisogno di consigli per sapere come realizzare l’audio perfetto per il tuo video o il tuo podcast, contattaci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *