Sono Chiara Da Ronche, attrice e voiceover artist. 
Lavoro in questo campo da 10 anni, cioè da quando ho finito l’Accademia d’Arte Drammatica.
Mi sono appassionata a questo settore perché, interessandomi da sempre a tutto ciò che ha a che fare con il miglioramento personale, mi sono interrogata sul perché, nella maggior parte dei casi, i contenuti sui quali volevo studiare mi annoiavano.
Mi annoiavano così tanto da farmi smettere e, potenzialmente, farmi perdere delle informazioni importanti.
Alcune ricerche hanno evidenziato che le notizie che si trovano già a pagina 2 di Google perdano il loro interesse e non vengano lette.
A me capita di abbandonare un video guidato dalla voce sbagliata già dopo i primi 30 secondi.
A tutti è capitato, almeno una volta nella vita, di aver ascoltato un professore senza ricordare nemmeno una parola, a causa della sua voce monocorde. 
O di sentire un intervento televisivo che già dalle prime parole ci sembra falso, costruito e poco coerente, tanto da farci cambiare canale ancor prima di aver compreso l’argomento.
Questo automatismo deve essere tenuto in considerazione da chi crea contenuti, così da essere certi che i messaggi che si desiderano trasmettere vengano ascoltati fino in fondo.
È proprio per aiutare a trovare la voce giusta, che possa attirare e mantenere l’attenzione su quello che si vuole comunicare ai propri clienti, che ho strutturato il metodo “Chiara Voce”.
Un metodo semplice, in pochi passi, che permette di raggiungere il proprio obiettivo associando la voce giusta al proprio brand, al proprio prodotto, o al proprio servizio.